Surf School Lillatromaggio 2011 -
 
Nata al Lillatro una nuova associazione di surfisti per «salvare» i surf-spot 
L'unione fa la forza... è un motto vecchio come l'uomo, ma è così.
Questo hanno pensato i ragazzi del Lillatro, che hanno deciso di fondare un nuovo Surf Club, per poter preservare gli spot di casa loro.

A questo primo appuntamento per la fondazione dell'associazione, sono intervenuti più di 80 surfisti. Valerio Catanorchi è riuscito a organizzare con successo questo incontro: obbiettivo principale dell’associazione "Surf School Lillatro" è quello appunto di di tutelare tutti gli “spot” della costa toscana,
fra i quali naturalmente Lillatro, che da alcuni anni sembra essere a rischio per la potenziale costruzione di una darsena interna.

Catanorchi ha dichiarato: «Abbiamo voluto fortemente questa associazione - per poter dire la nostra e come associazione poter essere ascoltati, in quanto sappiamo di essere tantissimi, ma senza un associazione che ci rappresenti, nessuno ci ha mai considerati. Puntiamo alla conservazione delle coste così come sono».
Alla prima riunione ha partecipato come surfer, nato e cresciuto sulle onde del Lillatro, Maurizio Coppola, che oltre ad aver fatto una parentesi sull’impatto ambientale della costruzione del rigassificatore, ha ribadito l’importanza di creare questa associazione, «l’unico modo per essere ascoltati».

Finita la riunione la Surf School Lillatro inizierà a concretizzare le iniziative proposte dai vari soci e naturalmente cercherà con tutte le proprie forze di difendere e insegniare a gli altri ad non inquinare e tutelare i nostri mari, per poter surfare liberamente, naturalmente l’associazione è aperta a tutti e
ringrazia l’affiliazione e  per la prima riunione, il ristorante Lillatro e gli sponsor Rrd, Billabong e Hoasy surf.

Per iscrizioni, contattare su Facebook Valerio Catanorchi.

Fonte: Il Tirreno
 
{bookm} 
 
Image
 
Image
 
Image
 
Image
 
Image 
 

Scegli la WebCam:
HOLY
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand