Entrambe giovani belle e sportive. Ormai è risaputo che quel che pubblica Babes of Sports è oro colato quando si parla di belle donne e sport, e così, scesa dal gradino più alto la nostra Federica Pellegrini, ecco salirci due surfiste così belle da far perdere la testa, oltre che ovviamente due campionesse...
Ed eccole dunque lì a contendersi sia in mare che fuori il titolo della numero 1, e non solo per la bravura sulle onde ma anche per come fuori dall’acqua siano riuscite a far sbavare con il loro fisico e loro curve spettatori e partecipanti: si tratta di Jenny Useldinger e Erica Hosseini.
 
Image
Jenny Useldinger
 
Mora la prima e figlia d’arte (la madre fu una famosa surfista già negli anni ’80), a soli 20 anni Jenny Useldinger può già contare una fila lunghissima di sponsor pronta a seguirla in ogni sua gara, perché lei cavalca le onde con lo scopo di dimostrare che può essere forte come un uomo, ed in effetti la passione non le è mai mancata da quando, a 12 anni, ha messo per la prima volta le gambe su di un surf, per non togliercele più.
 
Image 
Erica Hosseini.
 
Bionda la seconda, Erica Hosseini. La sua è stata una carriera più discontinua, ma sempre improntata sullo sport, con basket, baseball, sci e snowboard e calcio, fino ad arrivare a mettere i piedi su una tavola da surf e scoprirsi fortissima, così forte da aver già vinto fra il 2004 ed il 2009 due Volcom Championship, un Roxy Pro Junior, un OP Pro ed un Us Championship, passando anche attraverso un terzo posto nella ISA Jr. World Championship svoltasi a Tahiti nel 2004.
 
Impressionanti entrambe per le loro doti in mare le due presto si troveranno una di fronte all’altra in oceano, per ora intanto noi ci godiamo i loro scatti più sexy, anche se la pose migliori che possono offrire rimangono quelle virtuose create fra le onde.
 



 
Foto: babesofsport.com

FONTE: http://sport.excite.it
Scegli la WebCam:
HOLY
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand