Presto on-line i dati anche su surftotalPosizionata dall'Arpal la boa ondametrica della Regione Liguria di fronte a Capo Mele

14-03-2012 - La messa a mare di questo importante strumento era stata rinviata a causa del forte vento di grecale, con raffiche da 35 nodi, che hanno impedito il traino e l’ancoraggio in piena sicurezza.
Adesso la boa è due miglia al largo di Capo Mele, ancorata su un fondale di circa 80 metri grazie al corpo morto da 600 kg formato da due ruote di treno saldate insieme e allo speciale cavo formato da fibre in plastica e fili di acciaio (5 cm di spessore e mobilità in un raggio di 200m), nel punto di coordinate 43° 55' 18’’ latitudine Nord e 8° 10' 50’’ longitudine Est; un punto strategico, che permette di caratterizzare sia il tratto costiero Ventimiglia-Andora, sia quello Alassio-Savona, grazie alla diversa azione delle correnti che risente di entrambi i tratti.

Un importante risultato raggiunto grazie ai fondi per il risarcimento Haven: finalmente la Liguria ha uno strumento per il controllo delle dinamiche dei litorali e dell’inquinamento, per la prevenzione dell’erosione costiera, per la corretta realizzazione delle opere a mare. Dopo diversi anni di progettazione, ricerca, procedure autorizzative e amministrative che hanno visto coinvolte Regione Liguria e Arpal, Aeronautica Militare, Capitaneria di Porto e Marina Militare

Ecco la pagina web dove SONO ON-LINE  i dati misurati dalla boa:

http://servizi-meteoliguria.arpal.gov.it/boacapomele.html



Image

Image

Image

{bookm}

Scegli la WebCam:
HOLY
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand