di Apcom
Un torinese lo recupera a oltre 20 miglia dalla costa
Genova, 13 apr. (Apcom) - Una luna di miele sicuramente indimenticabile. E con un lieto fine inatteso. Un diportista torinese ha individuato e recuperato in mare aperto Stephan H., 37 anni, il surfista tedesco che ieri, con una buona dose di incoscienza (visto il mare e sopratttutto il vento) aveva deciso di fare surf (Wind-surf n.d.r.)...
Insomma un viaggio di nozze che avrebbe potuto concludersi in tragedia. Stephan si era lanciato in mare con la sua tavola a metà pomeriggio e poi di lui non si è trovata più traccia. La moglie aveva allertato la Capitaneria di porto di Savona che, insieme ai mezzi ed ai somozzatori dei Vigili del fuoco di Savona e Genova avevano perlustrato coste e mare tra Albenga e Capo Noli. Sopraggiunta la sera le ricerche erano state interrotte per essere poi riprese stamane. Ma Sthephan evidentemente è un uomo fortunato, anche se incosciente: spinto ad oltre 20 miglia al largo dalla tramontana è riuscito ad aggrapparsi alla tavola e a sopravvivere per 20 ore in acqua. Ancora più fortunato a essere visto e recuperato, a circa 20 miglia, al largo di Andora, da un diportista torinese. Sbarcato nel porticiolo turistico di Andora, Stephan (professore di educazione fisica a Colonia) è stato ricoverato per prudenza in ospedale. Le sue condizioni non destano preoccupazioni. E' solo comprensibimente molto provato dall'esperienza.


Fonte: http://www.wallstreetitalia.com/
Scegli la WebCam:
HOLY
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand