12-12-2009 - Il noto photo-surf-explorer John Callahan il Teamrider Oxbow e scrittore Sam Bleakley, Erwan Simon (Francia), Emi Cataldi (sede in Australia), Tristan Jenkin (UK) e Emi Mazzoni (SurfNews Magazine, Italia) hanno viaggiato, studiato e fotografato la costa mediterranea a nord-est e la cultura Algerina surfando superbi pointbreak, beach-break e reef... 
Image
Tripstory estratti © Sam Bleakley:

"Per entrare in questo paese è come il gioco delle bambole russe - impilate una dentro l'altra. Avete bisogno di un visto per entrare nel paese. Ciò richiede una lettera di alloggio che a sua volta richiede la prenotazione in un posto tramite un'agenzia turistica con base in algeria. Un deposito del 30% di pagamento è obbligatoria, oltre al noleggio di una guida, autista e scorta di sicurezza, di nuovo obbligatoria. Poi, per portare legalmente l'attrezzatura fotografica hai bisogno di una cosa praticamente impossibile da ottenere: 'Il Media Visa' ... "

"In un viaggio come questo, i nostri abiti sono diventati quasi da militare, nella pianificazione ed esecuzione, non si può mai indovinare quello che i padroni di casa potrebbero avere in serbo per te. Sulla penisola della Mauritania di Ras Nouadhibou abbiamo dovuto fare amicizia con il generale per attraversare le recinzioni dell'esercito armato. Poi, nel Sahara occidentale ci si alleò con gli indigeni Algeria-backed Sahrawi (loro Fronte Polisario e nei campi profughi con sede nella provincia sud-ovest algerina di Tindouf).
E in Algeria, dove si preferirebbe un arrivo in sordina per andare a trovare le onde, siamo stati accolti dalla marcia di una fanfara con una scorta che sembravamo dei diplomatici! ... "

Una serie di articoli saranno pubblicati su riviste internazionali, tra cui The Surfers Path e SurfNews. Il Team ha molti progetti interessanti in programma per il 2010.

Fonte. Surfvillage

Scegli la WebCam:
HOLY
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand