ImageLitorale Pisano. Il 19 giugno 2011 sono state  programmate diverse attività su diversi punti del litorale per poter permettere alle persone di avvicinarsi a questo sport-stile di vita che ogni anno annovera  sempre più persone, desiderose di riallacciare un contatto diretto con il mare e la natura.
 
Dopo pochi minuti, Molua mi portò con sé sul frangente.  Provavo la stessa estasi  che avevo già sentito a Tahiti, scivolando con poco sforzo sul mare. Molua mi spinse verso un punto della mareggiata, dove l’energia dell’onda sollevò la mia tavola, con me sopra, in una discesa verso la base dell’onda. Saltai in piedi ed iniziai  l’instabile discesa. La fortuna era della mia parte e la prua della tavola evitò di affondare. Mi spinse ad altissima velocità, restai in piedi come avevo visto fare a Molua davanti a me. La tavola sembrava avere vita propria, e soltanto spostando il mio peso riuscivo a far continuare la sua corsa. Prima di essermi reso conto di quello che stava succedendo, raggiunsi la spiaggia. E’ impossibile descrivere la gioia e il divertimento che avevo provato  “ – Dal diario di bordo di Lord Griff Stiles Magnusson , 27 gennaio 1778.  Sandwich Islands ( ora Isole Hawaii ).

A distanza di secoli rimane una eccellente descrizione di cosa consiste la pratica del surf e delle emozioni che si provano.  
Queste sensazioni autentiche e la forte volontà di fare qualcosa a favore del  mare e della natura , in modo da dare in cambio qualcosa di attivo all’ambiente che ci ospita  e che ci permette di poter esercitare la nostra passione, portarono un gruppo di surfisti  californiani ad  eleggere il 20 giugno, giorno del solstizio d’estate, come giornata mondiale del surf.  Nel 2004 Surfrider  Foundation e Surfing Magazine, sull’esempio di quanto fatto dai surfisti californiani, decidono di festeggiare il surf  in tutte le sue forme e in tutti gli angoli del pianeta, istituendo la Giornata Internazionale del Surf.
Giunti all’ ottava edizione mondiale, abbiamo deciso di dare il nostro contributo come surfisti del Litorale Pisano. Il 19 giugno sono state  programmate diverse attività su diversi punti del litorale per poter permettere alle persone di avvicinarsi a questo sport-stile di vita che ogni anno annovera  sempre più persone, desiderose di riallacciare un contatto diretto con il mare e la natura.
L’international Surfing Day non è una festa privata, tutti possono dare il proprio contributo !

Programma della manifestazione:
Dalle ore 9.00 alle ore 11.30, presso lo stabilimento balneare Oasi del Mare di Calambrone in collaborazione con City Surf Tirrenia:  dimostrazione e prova gratuita del SUP, ovvero dello stand up paddle board, una tipologia di surf che permette di navigare anche in acqua piatta grazie all’utilizzo di una pagaia.
Presso il Bagno Maddalena di Tirrenia , istruttore di surf Francesco Menichetti sarà a disposizione per informazioni circa il surf e la sicurezza tra le onde per l’intera giornata.
Presso lo stabilimento balneare Cosmopolitan Beach, la scuola di surf Logical Surf organizza:
alle ore 11.00 una lezione di stretching propedeutico alla pratica del surf a cura del Dott. Marco Ferrari
alle ore 15.30 lezioni di avviamento alla pratica del surf e consegna di attestati di partecipazione
dalle ore 18 aperitivo con concerto della Band The Absinth
Presso Il Sunset Cafe di Marina di Pisa:
Alle ore 20.00 verrà inaugurata una esposizione fotografica itinerante  dei surfisti Marco Ferrari e Yari Cava dal titolo  “ Viaggiando – il volto del Mondo “  i cinque continenti visti attraverso gli occhi di un surfista.
Per info:
City Surf Tirrenia 050/33021 – Alex Bertel 328/2183303 - Logical Surf School : Yari Cava  tel 3467624384
Facebook: International surfing day litorale pisano
 
{bookm} 
Scegli la WebCam:
HOLY
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand