Chiudete gli occhi, e pensate a una decina d isolette una diversa dall altra con una densità d abitanti pari al deserto del Sahara. Cabo Verde é un puzzle d infinite spiagge, paesaggi di roccia lavica, verdi canyon, cieli azzurri e logicamente onde....

Con gli alisei che soffiano 7 mesi all anno e le frequenti basse pressioni che circolano in Nord Atlantico nei mesi invernali, le potenzialità di surf sono molto alte.

L ARCIPELAGO. Le isole di Cabo Verde sono situate tra i paralleli 15 e 17 di latitudine Nord. Si dividono in "Sopravento" e "Sottovento", stiamo parlando dei venti Alisei che arrivano dal continente. Sono sopravento Santo Antão, S.Vicente, Santa Luzia (disabitata), S. Nicolau, Sal (la principale), Boavista. Le isole sottovento includono piú a Sud, Maio, Santiago, Fogo e Brava. Con una superficie totale di 4,033 chilometri Cabo Verde é uno dei cinque arcipelaghi atlantici della cosiddetta Macronesia atlantica che comprende le Azzorre, Madeira, le Canarie e le Selvagge


ImageLA STORIA. Navigatori al servizio della corona portoghese arrivarono ufficialmente a Cabo Verde nel 1460. Pare che romani e fenici (da Cartagine) conoscessero già l'arcipelago. Nel XII secolo, marinai arabi potrebbero essere sbarcati sulle isole allora deserte. Il popolamento cominciò nel 16° secolo. Fin dall inizio la cultura fu "meticcia" cioè una cultura con proprie particolarità ma contaminata da influenze esterne

. Europei liberi e schiavi della costa africana si fusero in un unico popolo con un modo di essere e di vivere propri. Il dialetto locale, il "creolo" diede coesione a questo gruppo sociale. Nella vita quotidiana convivono fianco a fianco il pestello (africano) e la macina di pietra (europea), il tamburo africano e il triangolo portoghese. L identità politica arrivò il 5 luglio 1975 dopo una lunga lotta di liberazione. Il 13 gennaio 1991 si istituiva definitivamente il regime pluripartitico con tutte le istituzioni della moderna democrazia.


Oggi Cabo Verde é un paese con futuro che ispira sicurezza e con una stabilità sociale invidiabile rispetto al continente africano. Le scarse risorse e le lunghe siccità hanno forzato negli ultimi tre secoli i capoverdiani a rivolgersi altrove alla ricerca di una vita migliore. La popolazione emigrata (500 mila) é superiore a quella residente (350 mila). I caboverdiani all estero mantengono tuttavia un forte legame con la propria isola. Le influenze esterne sono visibili soprattutto i musica e cultura.

SAL. Sal é l isola principale ed è una delle isole più vicine al Continente Africano ed ha condizioni climatiche simili a quelle che del continente. É un'isola molto arida, con accentuata erosione che l'ha resa completamente piana nonostante la sua origine vulcanica. Venne originariamente chiamata "Llana" o "Plana" per via della quasi totale piattezza. Il nome Sal deriva da una laguna nel cratere del vulcano "Pedra do Lume", che dopo l'epoca delle piogge si ricopriva di sale. La sua massima estensione è di 30 Km circa mentre, da Est a Ovest non supera i 12 Km.

La maggiorparte delle infrastrutture sono situate a Santa Maria.

IL SURF. L isola, più famosa, e la più conosciuta é sicuramente Sal situata a Nord Est dell arcipelago. Nel periodo invernale le frequenti swell da Nord attivano i vari spot situati sulla costa Ovest dell isola
Punta Preta situato a Sud Ovest a circa 15 min. dalla cittadina di Santa Maria é lo spot più famoso dell isola e forse dell arcipelago, una destra su roccia molto potente, funziona con mareggiate da N/W,e regge anche mare molto grosso, da tenere in considerazione é il forte vento offshore che nel periodo invernale é spesso teso e insistente. Spot impegnativo e spesso affollato da windsurfers e kite.


ImageAndando verso Nord si trova Il Monte Leone, spot molto più tranquillo e spesso non affollato, onda destra che rompe su roccia piatta, bello sia con alta che bassa marea.

Parlando di sinistre troviamo "Palmeira" spot situato sul promontorio che precede l omonima cittadina, un onda molto potente, che rompe su un fondale di roccia molto insidioso, in giornate grosse l entrata in mare è impegnativa.

Alla fine di Santa Maria Beach vi é una destra che rompe su di un fondale roccioso.

Spostandosi al centro del paese si trova un reef dove frange una sinistra molto divertente e mai di grosse dimensioni. Verso il faro si trova un beach break molto divertente con onde prevalentemente destre.

La parte Est dell isola é quasi sempre battuta dal forte vento on shore e, a detta dei locals é frequentata da squali. Forte presenza di squalo tigre che si avvicina alla costa nel periodo in cui le tartarughe depongono le uova (Luglio - Agosto).

TEMPERATURA. La temperatura dell acqua si aggira intorno ai 23 gradi ma grazie al vento sempre presente un mutino primaverile non fa certo male. I calzari sono utili, visto che quasi tutti gli spot sono su roccia.

NEI GIORNI DI PIATTA. Visitate Pedra do Lume, cratere dell'antico vulcano con un tunnel scavato nel 1804 per l'estrazione del sale. Il fondo del cratere é allo stesso livello del mare, permette l'infiltrazione delle acque marine anche se è a 1 Km dalla spiaggia.

Le saline di Santa Maria, a circa 1 Km dalla città, sono inutilizzate ma molto interessanti. Fiura, vicino all'antico Faro é un buon posto per guardare le onde e valutare la forza della swell.

Compra aragoste per pochi soldi al porto di Palmeira.

SURFSHOP. Non ci sono surfshop. E meglio arrivare qui ben forniti, portatevi kit per riparare tavole, leash di scorta, pinne e corde perchè quì non c é nulla! E forse proprio questo che rende magico questo posto, il fatto che non ci sia bisogno di sbattersi per cercare le cose, perché già sai che non ci sono.

INFO. L aeroporto internazionale di Sal. Tel: 411372 e 411394

Ospedale. 411131.

Notte. A Sal si dorme con circa 40.000 la singola e 60.000 lire la doppia per notte. Provate "La casa Sakaroule " e-mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

tel/fax 00238-421682 situata in centro a Santa Maria

Auto. L auto serve, l affitto varia dalle 110.000 alle 180.000 lire al giorno.

Nightlife. A Santa Maria vi sono diversi bar molto tipici come lo Squeeze il Kalema, la Casigna bar molto caratteristico e frequentato dai rasta locali, e poi c é il Pirata (pseudo disco).

Eventi. 15 Settembre festival della musica di Santa Maria sulla spiaggia omonima. L evento più importante per la musica di Cabo Verde.

In Rete. www.caboverde.com/index.htm Ottimo portale per cultura e turismo a Cabo Verde.


Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand