Nuovi criteri di giudizio ASP stanno venedo fuori dalle gare del 2005.
I cambiamenti stanno evolvendo da un lungo anno di osservazioni e monitoraggi dei processi di giudizio, con la supervisione guidata dal Capo Giudice ASP Perry Hatchett, il quale ha come obiettivo riuscire a catturare i due lati del surf, ovvero le performance in gara, ma al contempo individuare lo spirito del "free-surf" che è alla base stessa delle performance del surf.

Image

La raccolta di dati dagli eventi a "ruota-libera" come il Foster's Expression Sessions o il "Kelly Slater's Fiji experimental event", ha permesso a Perry ed agli altri membri della commissione tecnica ASP, compresi surfisti WCT, di produrre un documento con nuovi criteri di giudizio.
Il risultato potrebbe essere straordinario, leggete:


"Un surfista deve essere performante su manovre radicali controllate nella sezione critica dell'onda con VELOCITA' POTENZA e FLUIDITA', per massimizzare il suo punteggio potenziale.
Surf Innovativo/Progressivo con una Varietà del repertorio (manovre), sarà preso in considerazione al momento dell'attribuzione dei punteggi per la corsa.
Il surfista che esegue questi criteri con il massimo grado di Difficoltà e Rischio sulle onde, sarà ricompensato con punteggi alti"


Testo originale:

"A surfer must perform radical controlled manoeuvres in the critical section of a wave with Speed, Power and Flow to maximize scoring potential. Innovative / Progressive surfing as well as Variety of Repertoire ( manoeuvres ),will be taken into consideration when rewarding points for waves ridden. The surfer who executes this criteria with the maximum Degree of Difficulty and Commitment on the waves shall be rewarded with the higher scores"


Scegli la WebCam:
HOLY
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand