Image24-01-2009- PRIMO VIDEO ON-LINE  !!!
Raffiche di vento fino a 160 chilometri l'ora, violenti scrosci di pioggia, mare in burrasca con onde che sfiorano i nove metri di altezza. Domani, rassicurano gli esperti, è previsto un deciso miglioramento: il vento non dovrebbe superare i 30 nodi, scarse le probabilità di pioggia...
Da stamane tutta l'isola è sferzata da venti molto forti, prima di libeccio e poi di maestrale, ma la costa più colpita è quella occidentale, da Alghero a Cagliari. L'ufficio meteo dell'Aeronautica militare di Decimomannu segnala una media di vento da un minimo di 40 nodi (circa 80 km/h) a un massimo di 65 (circa 120 km/h), con un picco registrato a Capo Carbonara, vicino a Villasimius, di 80 nodi (circa 160 km/h). Meno violenta l'intensità nel Medio Campidano (20-25 nodi), ma con raffiche che a Cagliari hanno toccato i 100 chilometri. Mareggiate stanno colpendo un pò tutta la fascia costiera della Sardegna, ma è in mare aperto che si sono registrate le onde più alte: intorno ai 9 metri sul versante occidentale e di circa 6 metri al largo di Capo Carbonara. Inevitabili i problemi nei collegamenti marittimi con la Penisola: soppressa la linea di stasera della Tirrenia Cagliari-Civitavecchia, sospesi i traghetti tra Santa Teresa e Bonifacio e quelli tra Carloforte e Portovesme; annunciato un ritardo di 12 ore per la partenza della nave da Porto Torres a Genova che avrebbe dovuto mollare gli ormeggi alle 20:30, mentre ieri sera è saltata la corsa da Genova a Olbia. Ritardi anche nei voli, in particolare a Cagliari-Elmas dove è stato cancellato anche un collegamento Alitalia per Milano-Linate.   

I DISAGI
A causa del forte maestrale e del mare grosso la Capitaneria di porto di Portovesme ha chiuso lo scalo marittimo. Sono state pertanto soppresse le corse dei traghetti per Carloforte. Da ieri mattina l'Isola di San Pietro è collegata esclusivamente con Carloforte. La Saremar ha intensificato la frequenza delle corse per compensare la minore capacità di carico dei traghetti in servizio su quella linea.    
 
Fonte: Unione Sarda      
 
 

 
 
Scegli la WebCam:
HOLY
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand