Fabio Fadda
Ciao Fabio allora partiamo dall’inizio come ti sei avvicinato al mondo della fotografia ?
Ciao, mi sono avvicinato al mondo della fotografia un giorno che il mare era troppo grosso e quindi troppo difficile per le mie capacita, e decisi di prendere la macchina fotografica di mio padre, una vecchia olympus da 3.2 megapixel, e mettermi sulla scogliera a raccogliere e immortalare i momenti e le manovre più belle che eseguivano i surfisti. Da quel giorno mi sono innamorato della fotografia surfistica, ricordo che ogni bella foto era una soddisfazione immensa, come quando riesci a prendere una bella onda.. Ogni mareggiata era occasione per mettermi a scattare qualche foto, e la soddisfazione aumentava.. E quindi ho incominciato a scattare più spesso, fino a diventare al 100% la passione più grande!

Quando hai iniziato a fotografare e quali sono stati i tuoi primi soggetti?
Ho iniziato a fotografare un'estate del 2005-2006, e i primi soggetti furono i local di Buggerru dove io trascorro le vacanze.

Parlaci un po della scena surf sarda con che rider collabori e quale spot preferisci scattare ?
In Sardegna i rider non mancano, e il livello specialmente negli ultimi anni sta crescendo parecchio. Quello che manca, a parer mio, in Sardegna sono gli sponsor, cioè maggiormente gli sponsor puntano su ragazzi toscani e comunque di su, tralasciando talenti che magari con qualche aiuto in più (intendo finanziario), viaggiando e confrontandosi con altri talenti, arriverebbero a livelli davvero alti, perché la cosa più importate per crescere sono le esperienze, i viaggi, le nuove onde, e soprattutto il confrontarsi con surfisti più bravi!
Io collaboro principalmente con Simone Esposito, e qualche altro Local di Buggerru, pero ho intenzione di collaborare anche con altri surfers, quindi mi metterò d’impegno per cercarne anche qualcun’altro!:)
Gli spot belli della scena sarda non sono pochi, a me piacciono molto Guruneddu, Buggerru, il Maresciallo, ma poi ci sono altri spot come Capo Mannu, il Mini capo, ecc. ecc. ecc.
 
 
Che attrezzatura usi ?
Come corpo macchina ho una Canon EOS 30D, e come obiettivo monto un Canon EF 70-300mm USM III, con la speranza quest’estate di cambiarlo..

Come ha cambiato il digitale nel modo di fare fotografia ?
Beh il digitale ha cambiato parecchio nel modo di fare fotografia. Ora è tutto più semplice, con le nuove fotocamere basta schiacciare il tasto e il resto fa tutto la macchina! Prima non era cosi, prima bisognava essere bravi, saper mettere a fuoco al momento giusto, i controluce, i tempi di esposizione, la velocità di scatto, e tutto un insieme di cose, in poche parole dovevi studiare la fotografia per apprendere i segreti e le tecniche migliori, ora basta leggere velocemente il libretto di istruzioni e il gioco è fatto! E comunque la resa che da una foto fatta con la pellicola e una foto fatta con la digitale non hanno paragoni, la pellicola, nonostante i passi da gigante che fa la tecnologia, forse rimarrà, ancora per un bel po’, un pelo migliore!

Raw, jpeg o altro ?
Io personalmente uso il jpeg, perché diciamo che lavora più velocemente e le foto occupano minor spazio. Il raw è usato principalmente dai fotografi che dopo avere scattato la foto la caricano nel computer per effettuare modifiche ecc.
 
Ha una qualche importanza per te, sempre a livello professionale, Facebook (o altri siti di social network) ?
Beh ora come ora i social network possono essere molto utili, perché ti aiutano a fare pubblicità, come già molte aziende e società fanno, e poi ti aiutano a conoscere nuove persone e a contattarle più facilmente (parlando sempre a livello professionale).

Alba o tramonto ?
Decisamente TRAMONTO! Anche se la maggior parte delle volte sono costretto a scattare all’alba, per ragioni di tempo ecc. Comunque le foto scattate al tramonto sono le migliori, racchiudono una luce spettacolare e calda che rende la foto veramente bella!

Sogno nel cassetto ?
Sogno nel cassetto dici? Beh a livello fotografico sicuramente un’attrezzatura CAZZUTA :), e poter viaggiare all’estero per scoprire nuovi posti, nuove onde e tanto altro!
 
I tuoi fotografi preferiti ?
Beh sicuramente stimo come professionista, Giuseppe Repetto, ma anche altri nomi che ora non sto a citare, e come fotografo “preferito”, penso sia proprio Marco Canu, disponibile, gentile e molto bravo nel suo lavoro, veramente una persona e un fotografo da conoscere!

Se dovessi dare un consiglio ad un editore quale sarebbe ?
Dare la possibilità e lasciare le strade aperte anche ai nuovi Fotografi che cercano di entrare nella scena surfistica, di “ripagare” lo sforzo che un fotografo impiega per stare dietro ai surfisti, e quindi non sottopagare i fotografi, e di VALORIZZARE di più le nostre terre, argomentando di più la nostra isola, perché sicuramente, a una persona che compra un giornale di surf, piace vedere i posti nascosti e meravigliosi che offre la propria isola, nulla togliendo all’estero.

Concludiamo, ringraziamenti ?
Ringrazio Simone, Marco, Chianese, Filippo e Marco che mi hanno dato l’opportunità di farmi conoscere, e poi ringrazio mio padre che mi ha dato la possibilità di comprarmi l’attuale attrezzatura e mi ha aiutato ad apprendere i segreti della fotografia!
Un saluto a tutti e un saluto e un grazie a SURFTOTAL



Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand