STREPITOSO SUCCESSO CORSI ISA/FISURF SURF L1 e L2

Nei primi due weekend consecutivi di marzo, si sono svolti a Forte dei Marmi i primi corsi Istruttori ISA/FISURF del folto calendario 2016. Il primo weekend di marzo si è svolto il corso SURF L2 tenuto dal principale Presenter ISA nel mondo, l’australiano Jamo Borthwick. Al corso, oltre agli istruttori italiani Surf L1, hanno partecipato istruttori provenienti da Russia, Olanda e perfino dalla Cina. “L’abilità e l’esperienza di Jamo” commenta Alessandro Dini, Presentatore e Supervisore per l’Italia del Coaching & Instructing Program “hanno fatto volare via i tre intensi giorni del corso, facendoci capire quanto avanzata e profonda sia la conoscenza del nostro sport nei paesi più avanzati. La cosa più interessante che Jamo ci ha comunicato è la visione ampia e completa di cosa sia veramente il coaching avanzato, che non ha nulla a che vedere quello che molti surfisti ‘titolati’ organizzano in giro per l’Italia e nel mondo, e di quanto studio ci sia dietro l’approccio olistico usato nel nuovo manuale ISA Surf L2”. Entusiasta anche il simpatico coach australiano che ha immediatamente comunicato alla ISA di San Diego la sua soddisfazione circa l’organizzazione e il risultato finale del corso. “Dal mio punto di vista è stato un corso fantastico, perfettamente organizzato senza nessun intoppo e di questo ringrazio  la FISURF e Alessandro Dini per l’ottimo lavoro svolto. I partecipanti sono sempre stati attenti e attivamente interessati, cosa che fa sempre la differenza in un corso avanzato” ha dichiarato Borthwick.



Nel secondo weekend di marzo si è svolto il corso Surf L1, assolutamente affollato tanto che è stato superato di alcune unità il numero massimo consentito (20 partecipanti), cosa che ha richiesto una autorizzazione speciale da parte della ISA. Vento, pioggia e una grande mareggiata hanno salutato l’arrivo in Versilia dei partecipanti provenienti da ogni regione italiana. Il brevetto Surf L1 permette agli istruttori ISA/FISURF di aprire nuove scuole sul territorio italiano, anche in regioni dove il surf non ha la stessa notorietà e lo stesso numero di praticanti di Lazio, Toscana, Liguria. La loro attività, come regolamento federale, deve essere svolta all’interno di associazioni sportive affiliate alla FISURF, l’unica riconosciuta in Italia dalla massima autorità mondiale che governa gli sport del surf e del sup. I brevetti ISA/FISURF sono gli unici (sia surf che SUP) riconosciuti anche all’estero. “Ci sono al momento circa 80 istruttori italiani che stanno lavorando in giro per il mondo come istruttori, grazie al brevetto ISA” dichiara Alessandro Dini. “Invito chiunque abbia intenzione di intraprendere l’attività di istruttore/coach di informarsi bene sulla valenza di brevetti che non hanno alcuna valenza fuori dall’Italia e di visitare il sito federale (www.fisurf.net) e quello della International Surfing Association (www.isasurf.org), ufficialmente riconosciuta dal Comitato Olimpico Internazionale (CIO) quale massima autorità mondiale nel surfing e nel SUP.

Con i brevetti ISA/FISURF è possibile progredire come istruttori surf e/o SUP fino ai livelli più avanzati di insegnamento, grazie al Coaching & Instructing Program della ISA, che lo scorso anno ha festeggiato il cinquantesimo anniversario dalla sua nascita, e racchiude la più vasta esperienza nei metodi di insegnamento degli sport (surf e sup).

Il prossimo corso ISA del 2016 è il SUP FLAT WATER che si terrà a Forte dei Marmi il 12-13 marzo 2016, seguito in aprile dai nuovissimi corsi ISA per Istruttori BODYBOARD (2-3 aprile a Livorno) e SUP OPEN WATERS (23-24 aprile a Roma), che aggiorna le competenze dell’istruttore SUP circa il race e il downwind.  I suddetti corsi saranno tenuti rispettivamente dal bodyboarder livornese Andrea Cannavò e dal romano Fabrizio Gasbarro, entrambi ex Campioni Italiani nelle rispettive discipline. Il 15 maggio si terrà infine il corso di up-grade SUP SURF, aperto solo a istruttori ISA già in possesso del brevetto SUP Flat Water.
Informazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.


Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand