Image
Andy Irons

In Australia si rimescolano le carte del Billabong XXL Global Big Wave Awards. Una sessione indimenticabile a Shipsterns Bluff Tasmania

Appena due settimane prima del giorno di chiusura del Billbong XXL Global Big Awards 2006 presentato da Monster Energy, un gruppo dei migliori surfisti del mondo ha surfato in modo mostruoso lo scorso sabato nell estremità meridionale della Tasmania in Australia....

Image
Laurie Towner

Con onde alte 5 metri, un gruppo di avventurieri delle grandi onde incluso il tre volte campione del mondo Andy Irons (Haw), l ex numero due Joel Parkinson (Coolangatta), il giovane australiano Laurie Towner (Angourie), Dylan Longbottom (Gold Coast) e Brendan Margieson (Gold Coast), hanno remato e fatto tow-in fin dentro le "caverne" di Shipsterns Bluff, una destra isolata raramente surfata così chiamata per il cliff di 30 metri che sovrasta il break.

La sessione è stata creata per rimescolare le posizioni tra gli attuali concorrenti di entrambe le categorie del Billabong XXL awards, Monster Tube e Monster Paddle. Il Billabong XXL awards è una sfida annuale che proclama il miglior surfista del mondo sulle grandi onde. Con partecipazioni che provengono dai più grandi luoghi di surf del mondo, come le Hawaii, il Messico, la California e Tahiti. Anche l Australia verrà ora rappresentata dopo che la sessione è stata ripresa sia sulla terraferma che in acqua da fotografi e cameramen.

La cerimonia di premiazione della competizione annuale è fissata per il 14 aprile 2006 al Grove Theater ad Anaheim, California. Per conoscere le regole, i criteri di giudizio, tutti i dettagli e i particolari dell evento, visitate www.billabongXXL.com

Image
Laurie Towner

La storia completa della giornata&

Andy Irons, attualmente in Australia per la prima tappa del professional world tour è stato più che felice di unirsi alla troupe del Billabong Adventure Division per l escursione di un giorno e ha provato che la sua esperienza delle grandi onde è applicabile in ogni momento, cavalcando onde mostruose con un estrema facilità. L Adventure Division è un programma guidato da Brendan Margieson consistente nel trovare e cavalcare le più grandi onde dell Australia.

Il diciannovenne Towner, che ha surfato una delle migliori onde della stagione alle Hawaii l anno scorso, ha raggiunto un altro importante traguardo durante la sua prima uscita col surf a Shipsterns, su una delle più grandi onde mai surfata senza assistenza Personal Water Craft (PWC) . Cavalcando quest onda alta 5 metri, e grande abbastanza da poter contenere al suo interno un autobus a due piani, Towner si è guadagnato una nomination nella categoria Monster Paddle accando a molti dei più quotati surfisti del mondo.

Per Towner, surfare accanto ai suoi eroi da bambino - Irons, Parkinson e Longbottom - è stato uno dei momenti più significativi della sua carriera. Attualmente Towner è quarto nella ASP, la Australian Junior Series, e ha improvvisamente elevato il suo status imponendosi come una delle migliori giovani promesse per il surf australiano. La sua prima performance alla Shipsterns session non verrà dimenticata per molto tempo.

Parkinson, che ha partecipato alla stessa sessione già due volte ed ha anche cavalcato le poderose onde della Gold Coast solo una settimana prima, ha giudicato la sessione come una delle più difficili cui abbia mai partecipato in Australia. Patendo forse la peggiore caduta della giornata su un onda di 12 piedi, Parkinson è stato costretto a farsi forza prima che l equivalente di un palazzo di cinque piani si infrangesse sopra di lui.

Straordinariamente, è stata una sessione quasi identica per il campione XXL Dylan Longbottom, che dodici mesi fa aveva surfato le stesse onde vincendo l ambito premio di 5000 $ al Billabong XXL monster tube ride award, l unico riconosciuto in Australia. Il surfista si è fatto un solido nome negli scorsi 12 mesi, seguendo la Billabong Adventure Division in alcune delle località più selvagge dell Australia. Grazie alle immagini e ai filmati della sessione, che devono ancora essere controllati dai giudici dell XXL, Longbottom potrebbe trovarsi a vincere il prestigioso premio per due anni di seguito.

Surfline.com è il portavoce ufficiale del Billabong XXL award. L evento è presentato da Monster Energy e è sponsorizzato da Honda Watercraft e da Surfing Magazine.


INAUGURATO IL SITO WEB PER LE MUTE BILLABONG

Scopri la nuova collezione di mute Billabong per l inverno 06-07 su http://www.billabongwetsuits.com/, il nuovo sito Flash per tutti i consumatori del mondo, che presenta in anteprima europea la collezione di prodotti e accessori Billabong in neoprene per uomo e donna, disponibile nei negozi dall agosto 2006.

Date un occhiata a Andy Irons nella nuova Solution Platinum, a Occy nella Solution Gold, o a Parko nella The Solution, o Taj nella Oscillator e a Bede Durbrige nella Foil. Agguantali con il tuo mouse, falli girare per vedere come vestono le mute e apri i video di ciascun dei riders che spiega che cosa ama delle mute Billabong.

Sapendo esattamente cosa "funziona" per loro, i riders Billabong sono molto coinvolti nel processo di collaudo e rifinitura delle mute Billabong, in modo da dare il meglio al consumatore.

Tutte le mute sono realizzate con la rivoluzionaria AIRLITE NEOPRENE FABRIC.

Con l AIRLITE la collezione delle mute Billabong diventa il massimo del calore, della leggerezza, della resistenza ai prezzi più vantaggiosi ottenuti fin ora. In parole povere: Airlite spacca!!

Trova il giusto prezzo, le giuste taglie e usate la gamma di temperature per capire di quale muta avete bisogno nel vostro spot di casa o per rendere il vostro prossimo surf trip ancora migliore.

http://www.billabongwetsuits.com/ è il luogo dove cercare una nuova muta! Il prossimo passo è di attendere pazientemente l agosto 2006 per scoprire questi straordinari prodotti nel negozio a voi più vicino.

Scegli la WebCam:
Scegli la localià:
seleziona la boa

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand